Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 31 gennaio 2014

Facebook: utente a rischio condanna per diffamazione a causa di un.... "Mi Piace"


Durante una discussione fra due donne su Facebook, un utente clicca "mi piace" sul commento dell' altro. Ora rischia una condanna per diffamazione

Mettere un “Mi piace” su Facebook è un’azione del tutto semplice che molti di noi certamente commetteranno svariate volte al giorno.
È tuttavia bene sapere che potrebbe essere un’azione non senza conseguenze secondo quanto riportato da “la Gazzetta di Parma”.

L’uomo avrebbe infatti messo un "Mi piace" a un commento ritenuto offensivo in una discussione sul celebre social network, caratterizzato da toni piuttosto accesi tra due donne.
Una delle due ha dichiarato di sentirsi diffamata da uno dei commenti postati dall'altra, ed ha quindi chiesto al giudice di condannare non soltanto l'autrice del commento in questione, ma anche chi aveva mostrato di essere d'accordo cliccando su "Mi piace".
Sembra che l’uomo possa rischiare dai sei mesi ai tre anni di arresto o una multa fino ai 516 Euro, qualora dovesse essere ritenuto colpevole di concorso in diffamazione aggravata.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie