Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

venerdì 7 settembre 2012

Le parrocchie ‘miracolate’ del Molise: niente sisma, ma ricevono lo stesso i fondi per i terremotati



Il ter­re­mo­to che nel 2002 colpì il Mo­li­se non le sfiorò nem­me­no.
Ma 19 par­roc­chie del­la zona di Cam­po­bas­so han­no ri­ce­vu­to co­mun­que
ben 9 mi­lio­ni di euro. Fon­di che era­no de­sti­na­ti ai ter­re­mo­ta­ti, ma che
que­sti non han­no mai vi­sto. Gra­zie ad una sem­pli­ce au­to­cer­ti­fi­ca­zio­ne,
che nes­su­no ha ve­ri­fi­ca­to. E gra­zie al go­ver­na­to­re Mi­che­le Io­rio (Pdl), che avreb­be
chiu­so un oc­chio

Lo ri­ve­la Re­pub­bli­ca con un ar­ti­co­lo di Giu­sep­pe Ca­po­ra­le, che ren­de con­to
di un’in­chie­sta av­via­ta dal­la Pro­cu­ra di Cam­po­bas­so. Se­con­do i ma­gi­stra­ti,
le par­roc­chie avreb­be ri­ce­vu­to que­sti fi­nan­zia­men­ti come
fa­vo­re elet­to­ra­le-pro­pa­gan­di­sti­co” del go­ver­na­to­re. E avreb­be­ro quin­di
in­de­bi­ta­men­te per­ce­pi­to fon­di sta­ta­li”.
Non ci sono solo in­gen­ti fi­nan­zia­men­ti da vari enti del­lo Sta­to fi­ni­sco­no
per mil­le ri­vo­li alla Chie­sa per al­me­no 6 mi­liar­di di euro ogni anno,
come ri­ve­la­to dall’Uaar con la sua in­chie­sta su I Co­sti del­la Chie­sa, all’in­se­gna
di una sus­si­dia­rietà ma­la­ta orien­ta­ta in sen­so cat­to­li­co. Ma ora oc­cor­re an­che
por­re l’at­ten­zio­ne sul fat­to che que­sti fon­di pos­so­no se­gui­re an­che per­cor­si
tutt’al­tro che tra­spa­ren­ti. Se non ad­di­rit­tu­ra il­le­ga­li.

ACCORDO POLITICA-CHIESA
Così, mol­ti dei sol­di che tan­ti igna­ri cit­ta­di­ni han­no ver­sa­to ad esem­pio tra­mi­te
sms qua­li aiu­ti alle zone col­pi­te dal ter­re­mo­to, sono fi­ni­ti dove non ce n’era bi­so­gno.
In zone non col­pi­te dal si­sma, pe­ral­tro cir­co­scrit­to, e per strut­tu­re che
non ave­va­no su­bi­to dan­ni. Con il ta­ci­to ac­cor­do del­le lo­ca­li
par­roc­chie e del­le isti­tu­zio­ni.

Il go­ver­na­to­re di al­lo­ra, se­con­do il so­sti­tu­to pro­cu­ra­to­re Fa­bio Papa, una vol­ta
no­mi­na­to com­mis­sa­rio per l’emer­gen­za avreb­be al­lar­ga­to d’uf­fi­cio (”abu­si­va­men­te”)
l’area in­te­res­sa­ta dal ter­re­mo­to. In modo da po­ter fo­rag­gia­re al­tri 69 co­mu­ni
ri­spet­to ai 14 col­pi­ti. E an­che per elar­gi­re qual­che ‘de­ci­ma’ tra clien­te­le in abi­to ta­la­re.
Il dan­no era­ria­le to­ta­le sarà di 143 mi­lio­ni di euro. Una zona che tra l’al­tro
ave­va già ri­ce­vu­to fi­nan­zia­men­ti pre­le­va­ti dall’otto per mil­le sta­ta­le.
Vale la pena di ri­cor­da­re che il pio pre­si­den­te di Re­gio­ne ave­va già usa­to
fon­di pub­bli­ci per una tra­svo­la­ta in­ter­con­ti­nen­ta­le, per as­si­ste­re alla ce­le­bra­zio­ne
del Na­tio­nal Day of Prayer del 2008 ne­gli Usa, quan­do c’era Geor­ge Bush.

LE PARROCCHIE "MIRACOLATE"
Tra le par­roc­chie ‘mi­ra­co­la­te’, quel­la di
San­ta Ma­ria As­sun­ta a Guar­dial­fie­ra (con 2,3 mi­lio­ni di euro)
San Ni­co­la di Mira a Mac­chia Val­for­to­re (700­mi­la euro)
San­to Ste­fa­no a Li­mo­sa­no (600­mi­la euro)
San­ta Ma­ria AS­sun­ta a Spi­ne­te (538­mi­la euro)
San Mi­che­le Ar­can­ge­lo a Mo­na­ci­lio­ni (658­mi­la euro)
Sant’Elia Pro­fe­ta a Sant’Elia a Pia­ni­si (493­mi­la euro).
E an­che un mi­lio­ne di euro per la chie­sa di San Fran­ce­sco a Cam­po­bas­so
ge­sti­ta dai fra­ti mi­no­ri cap­puc­ci­ni e
l’isti­tu­to Spe­ran­za di Cam­po­bas­so (550­mi­la euro).

L’en­ne­si­ma vi­cen­da, dun­que, che mo­stra quan­to gli stret­ti rap­por­ti tra
po­li­ti­ca e re­li­gio­ne nuoc­cia­no ai con­tri­buen­ti. Il dato po­si­ti­vo è che,
per una vol­ta, un ma­gi­stra­to ha vo­lu­to sco­per­chia­re la pen­to­la.
Ma i ma­ni­ca­ret­ti che le am­mi­ni­stra­zio­ni pub­bli­che cu­ci­na­no sono pur­trop­po
tan­ti e nul­la la­scia pre­sa­gi­re un’in­ver­sio­ne di rot­ta in tem­pi bre­vi.
Quan­to al lun­go pe­rio­do, di­pen­derà mol­to dal­la ca­pa­cità dei cit­ta­di­ni
lai­ci di far­si fi­nal­men­te sen­ti­re come la si­tua­zio­ne me­ri­ta.

repubblica.it
uaar.it

2 commenti:

  1. Meno male che c'è qualcuno che indaga anche se poi, al solito, finirà a tarallucci e vino.

    RispondiElimina

Scrivi la tua opinione, ma sempre nel rispetto di tutti

►Per visualizzare gli ultimi post, cliccate su "Carica altro..."
►Per proseguire nella lettura dei post precedenti, clicca su "Post più vecchi"

► Per rimanere aggiornato sui nuovi commenti in risposta al vostro, cliccate su
"inviami notifiche". I nuovi commenti arriveranno direttamente alla vosta mail.
Potrete cancellare l'iscrizione con un click alla mail che riceverete (su annulla iscrizione).
L'iscrizione (ovviamente) è gratuita.

► Mi scuso per aver riattivato, ancora una volta, la MODERAZIONE COMMENTI, ma purtroppo ci sono aziende che pagano utenti per riempire i post dei blog con decine e decine di commenti spam ogni giorno.
Il vostro commento, se non è spam pubblicitario, sarà SEMPRE pubblicato.
Grazie