Visita la Homepage di tutti i blog

Visita la Homepage di tutti i blog
segui anche la pagina FB

giovedì 28 giugno 2012

Rilevate tracce di farmaci veterinari negli alimenti per bambini



Secondo i ricercatori dell’Università di Almerìa, in Spagna, anche se
in quantità molto piccole, negli alimenti per l’infanzia a base di latte
e carne sono rintracciabili residui di farmaci che vengono somministrati
agli animali da allevamento

Gli antibiotici, come il tilmicosin, o i farmaci antiparassitari, come il levamisole,
sono somministrati agli animali per evitare le malattie, ma possono rimanere
negli alimenti
. Gli scienziati dell’Università di Almeria (UAL) hanno confermato
che queste sostanze restano negli alimenti per bambini, analizzando gli alimenti
con un metodo particolare per rilevare piccole quantità di sostanze.

Le concentrazioni rilevate sono state generalmente molte basse. Da un lato,
se questo suggerisce che non sono quantità preoccupanti, dall’altro mostra
la necessità di controllare questi prodotti per garantire la sicurezza alimentare
ha spiegato Antonia Garrido, Professore di Chimica Analitica presso l’UAL.

Con questo obiettivo, il team

martedì 26 giugno 2012

Nigel Farage:"Il prestito di 100 miliardi alle banche spagnole indebiterà ancora di più l' Italia"



Sottotitoli in italiano
Gli altri video su Nigel Farage

sabato 23 giugno 2012

I temi in classe con la crisi

venerdì 22 giugno 2012

Taranto: mare nero color petrolio grazie alle sostanze di scarico dell' azienda ILVA



19 GIUGNO 2012
Nel video viene mostrato il mare dove scarica i rifiuti l' azienda per
la produzione e trasformazione dell' acciaio ILVA di Taranto.

Inquietante è la sostanza melmosa che assieme all' acqua nera
si ritrova in mare, ma scandaloso è cosa riporta il sito dell' azienda
nella sezione dedicata all' aspetto ambientale
( http://www.ilvataranto.com/ambiente.aspx ):

".. lo stabilimento è stato interessato da un impegnativo piano
di ammodernamento tecnologico di impianti per limitare al massimo
l' impatto ambientale delle attività.."

Al massimo? E se era al minimo? Avremmo potuto veder galleggiare
sostanze melmose di un metro in superficie?
Non credo che un' azienda che scarichi in mare questa quantità di sostanze
sia da tollerare per legge.

video e commento di Fabio Matacchiera
- Fondo Antidiossina Taranto Onlus

giovedì 21 giugno 2012

Cibo avanzato su aerei impacchettato e rivenduto



Il cibo non usato o le confezioni aperte ma non usate degli snack serviti
su alcuni aerei cinesi, vengono riadattati e rivenduti sul mercato,
con alcuni di questi che arrivano anche negli asili nido

E' quanto emerge da una inchiesta del programma News Eye della Jiangsu Tv.
I giornalisti hanno scoperto che a Zhengzhou, il capoluogo della provincia centrale
dell'Henan, alcune squadre di addetti alla pulizia degli aerei che atterrano
nell'aeroporto del capoluogo, raccolgono in buste tutto il cibo, usato
e non e lo accantonano in degli hangar dove viene rivenduto.
A terminare la cosa, anche alcuni residenti che vivono nei pressi dell'aeroporto,
che sono i primi compratori, anche ordinando per poi rivenderlo, del cibo degli aerei.

I giornalisti hanno scoperto nel villaggio di Ping, nei pressi dello scalo,
alcune piccole fabbriche dove il cibo proveniente dall'aeroporto viene riprocessato
e rimpacchettato per poi essere rivenduto. Alcune confezioni di pane imbustato
è stato venduto ad alcuni asili della città. I giornalisti, come cita anche il Watch News,
hanno trovato in un capannone maleodorante, sporco e pieno di insetti,
degli operai che prendevano cibo da questi bustoni della spazzatura
portati li dagli addetti alle pulizie dei velivoli, lo ripulivano, lo riprocessavano
eventualmente e poi lo re imbustavano pronto per essere rivenduto.

Dinanzi ai cronisti, il proprietario della fabbrichetta stava confezionando
e richiudendo una bottiglia di bibita unendo due bottigliette già aperte.

fonte
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/inbreve/2012/06/19/Cina-cibo-avanzato-aerei-impacchettato-rivenduto-_7061551.html

YouTube: mp3 scaricati dai Video. Google dice basta ed inizia una battaglia legale



Fino a poco tempo fa Google è stata tollerante, ma ora ha deciso di cambiare rotta: contrastare gli utenti che salvano file mp3 dai video di YouTube

Se prima si scaricava un mp3 da programmi di file sharing ( come Emule e WinMx)
o da siti appositi ( vedi Megaupload ), da qualche anno a questa parte
ci sono "programmini", ovvero plug-in da installare nel browser che permettono
di salvare l' audio dei video su YouTube, avendo così formati audio
di canzoni anche protette da Copyright. Le estensioni per i browser inseriscono
un pulsante sotto il video, che se premuto permette di salvare l' mp3 del video,
o video intero in diversi formati.

LE LETTERE DELL' AVVOCATO DI GOOGLE
Uno degli avvocati di Google ( proprietaria di YouTube ) Harris Cohen, ha inviato ai siti YouTube-Mp3.org e Music-Clips.net due lettere in cui ingiunge agli amministratori
degli stessi di cessare immediatamente di offrire ai visitatori la possibilità
di effettuare il ripping delle clip, se non vogliono essere soggetti un'azione legale
da parte di Google.

Dovreste essere consapevoli – scrive Cohen –

martedì 19 giugno 2012

Germania: spesa gratis per clienti nudi



Un supermercato in Germania nella Frisia settentrionale
( al confine fra Germania e Danimarca) ha offerto la spesa gratis ai primi 100 clienti
che si fossero presentati nudi. Hanno aderito in 250.
Ovviamente non si sono lasciati sfuggire l' occasione
ed hanno fatto una gran bella scorta!
Con la crisi che c'è, un' occasione per rifornirsi la dispensa!!

Qui le altre foto
http://www.unionesarda.it/Articoli/FotoGalleryDettaglio.aspx?pos=4&id=277605#gallery

Inserisci link

Appello di una studentessa prostituta a Monti "Anche io voglio pagare le tasse!"



Caro Monti, la crisi raccontata dai lettori, dopo il caso
dell'imprenditore pugliese Giuseppe Iudici che da Affaritaliani.it
è finito in Parlamento e in tv. Ogni giorno una lettera e una storia.
Tra difficoltà economiche e la speranza di essere ascoltati

Da Affaritaliani.libero.it

Gentile Direttore,

è la prima volta che mi rivolgo a lei, ma non è la prima volta che scrivo
ai giornali, ottenendo anche l'attenzione del TG5, sebbene io abbia preferito
non mostrarmi pubblicamente perchè non cerco una facile pubblicità.

Sono una ragazza pugliese laureata e specializzata, che per varie situazioni
personali, come tante studentesse fuori-sede a Roma o in altre città italiane,
ha cominciato a prostituirsi per mantenersi agli studi. Quello che vorrei
fortemente e che chiedo al gioverno Monti e al ministro Fornero con più forza
che mai, è quello di introdurre nella riforma del lavoro anche una riforma
sul fenomeno della prostituzione.

La legalizzazione della prostituzione in Italia, cosa per altro legale già
da anni in Germania e Olanda e con varie modalità in altri Paesi Europei e non solo, garantirebbe un gettito per lo stato di miliardi di euro l'anno.
La legalizzazione della prostituzione in Italia, non solo permetterebbe allo Stato
di creare un salvadanaio al quale attingere per gli ammortizzatori sociali, ma
permetterebbe altresì di "liberare" migliaia di ragazze dal racket e dalla tratta
di esseri umani, laddove una task force facesse dei controlli a tappeto
in tutte le città italiane.

Il 90% delle ragazze che si prostituiscono in Italia, non lo fanno per libera scelta, ma perchè costrette a farlo. Veramente si può pensare ancora nel 2012
di far arricchire organizzazioni criminali con i proventi di queste ragazze minacciate
e picchiate tutti i giorni?!? Le cose da fare per il bene del Paese sarebbero veramente
tante e questo è solo un piccolo passo. Ridare dignità a tante ragazza sfruttate,
permettere a chi decide per libera scelta di offrire servizi sessuali a pagamento,
significherebbe una volta tanto, decidere di affrontare uno dei tanti problemi
del nostro Paese, non facendo finta che il problema non esista.

Un appunto finale. Auspico che qualche membro del Parlamento faccia
presto una interrogazione parlamentare, perchè è vergognoso che troppi
imprenditori strangolati dai debiti, perchè le banche non concedono più credito,
arrivino addirittura a suicidarsi. La colpa non è della Crisi, ma di quella parte
di classe politica che per anni ci ha ingannati dicendoci che "tutto andava bene".

FATECI PAGARE LE TASSE, FATECI SALVARE IL NOSTRO PAESE,
FATECI SALVARE I NOSTRI IMPRENDITORI.

La ringrazio per la cortese attenzione
Marina

Carabiniere ruba da portafogli: il Tar non lo condanna dacchè inesperto



Sembra una barzelletta. Eppure è accaduto a Torino.
Un carabiniere ruba 80 euro contenuti in un portafogli smarrito,
ma per il Tar del Piemonte non deve essere espulso dall'Arma.
Il motivo?
Bisogna tenere conto della giovane eta', dell' inesperienza e dei precedenti
di carriera. Per questo i giudici amministrativi hanno annullato il provvedimento
disciplinare. Il militare, in ferma volontaria, era in servizio a Collegno (Torino).
Il portafogli era stato portato da un cittadino perche' venisse
consegnato alla proprietaria.

Beh, certo, è ancora inesperto. Poi quando affinerà l' esperienza
riuscirà a rubare somme ancora più grosse!
Purtroppo in Italia le forse dell' ordine, i soldati, sono considerati degli dèi.
Possono anche stuprare una ragazza, ma verranno rimessi in libertà.
Perchè servono il Paese.
Ma vaffanbrodo và!

fonte
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/inbreve/2012/06/16/Carabiniere-ruba-portafogli-il-Tar-va-rimosso_7046335.html

venerdì 15 giugno 2012

Fuga dal Nord Italia



+ 28 per cento. La percentuale degli italiani del Nord emigrati
all’estero è aumentata, tra il 1990 e il 2010, dal 25,8% al 53,9%: +28,1%.
Dati che mostrano un significativo cambiamento rispetto a quanto accadeva
in passato, regalando al Settentrione il primato nazionale per quanto riguarda
il numero di cittadini che lasciano il Bel Paese per trasferirsi all’estero.
A sorpresa, invece, la quota di popolazione in uscita dal Mezzogiorno
è nettamente diminuita. Passando, nello stesso periodo di tempo, dal 60,7% al 27,3%.
E’ quanto emerge da una recente indagine ISTAT presentata durante un’audizione
al Comitato per le questioni degli italiani all’estero del Senato

fonte con dati
http://www.west-info.eu/it/in-fuga-dal-nord-emigrazione-italiani/

sabato 9 giugno 2012

Il Calendario Maya

giovedì 7 giugno 2012

Incidente mortale a Cagliari: segnaletica sotto accusa



Tratto in inganno dalla striscia tratteggiata ( vedi su Maps la segnaletica
sotto accusa
) in prossimità dell'ingresso
di piazza Madre Teresa di Calcutta. Sergio Lepori, il ventenne di Selargius
alla guida della Opel Agila che avrebbe causato l'incidente mortale di martedì
pomeriggio in viale Bonaria dove ha perso la vita il 22enne Andrea Serra.
Una volta arrivato da viale Cimitero ha svoltato a destra,
come impone la segnaletica.

LA RICOSTRUZIONE
Subito dopo, secondo la ricostruzione della Polizia municipale, avrebbe
girato a sinistra per entrare nei parcheggi dell'ex Cis ( a destra nell' immagine
di Google Maps ). A metà carreggiata di viale Bonaria la linea discontinua
diventa tratteggiata per un brevissimo tratto. In parte cancellata per
la presenza di due tombini in metallo e non in corrispondenza precisa dell'ingresso
al parcheggio ma più probabilmente per permettere l'ingresso all'ex campo Rai.
Il giovane, così come fanno altri automobilisti e scooteristi, si è diretto
nel parcheggio passando davanti a un autobus che si era fermato.
L'auto si è trasformata in un muro su cui ha sbattuto lo scooter con in sella
Andrea Serra, il 22enne di Quartucciu morto sul colpo,
e l'amico diciottenne Mattia Contu, rimasto illeso.

fonte
http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/276245

mercoledì 6 giugno 2012

Prendo la siringa e mi faccio una bella dose di ... Vitamine! La nuova moda dei personaggi famosi esplode negli States



La pop star Rihanna e' stata la prima rivelarlo con una foto su Twitter:
le vitamine lei non le prende piu' per bocca ma direttamente in vena,
ogni volta che sente il bisogno di tirarsi un po' su' si reca in una clinica
specializzata e il cocktail energizzante per infusione diretta fa il suo dovere.
Tra i vip di Hollywood aficionados delle nuova tecnica che sta dilagando
a macchia d'olio tra dirigenti esausti dal superlavoro e star del cinema figurano
gia' la stella rock Madonna e l'attrice-modella Cindy Crawford.

Ma anche la producer musicale Carmen Key per esempio non rinuncia
alla sua sessione settimanale di vitamine e minerali direttamente in vena:
''sono 45 minuti del mio tempo a settimana - ha dichiarato la dirigente -
in cui ricevo per infusione vitamina B, C, D e minerali quali cromo e zinco.
Non mi sento solo piena di energia dopo, mi sento viva! Mangiarsi un'insalata,
fare un pisolino o prendere supplementi per bocca non regge il confronto''.

In America la chiamano 'party-girl drip', ''la goccia per la ragazza che va
per party'', e gli specialisti di medicina naturale giurano che il metodo
e' sicuro ed efficace. Centri specializzati al momento stanno sorgendo come
funghi soprattutto a Los Angeles e New York: ogni sessione costa in media
tra i 175 ed i 275 dollari.

fonte
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/inbreve/2012/06/05/Stop-insalate-frullati-vitamine-vena-nuova-moda-vip_6988305.html


Ecco un altro bellissimo esempio da imitare per tutte le ragazze
adolescenti e non.Speriamo solo che in Italia non aprano questi centri,
e se nel caso aprano, ci auguriamo nel buon senso dei medici ma
soprattutto dei genitori di quelle ragazze che prendono per modello
questi VFP ( non sono VIP, perchè non sono Important Person ).

martedì 5 giugno 2012

Imu: attenti alla truffa! Invitano a ritirare un pacco del Ministero al costo di 30 euro



ORISTANO
Una nuova truffa minaccia i cittadini e in particolare i commercianti
che ritirano un plico postale che lascia intendere si tratti dell’Imu.
Sarebbero decine le persone cascate in un abile tranello e cresce il numero
delle denunce già presentate ai carabinieri e alla polizia.

LA TRUFFA
Il trucco "confezionato" ad arte arriverebbe in casa o in ufficio con un corriere,
Sda o Tnt. Nella comunicazione, con un contrassegno di 28,50 euro, si invita l'utente
a ritirare una busta sulla quale campeggia, a caratteri cubitali, il logo della Repubblica
e il mittente: Studio notarile dottor Leonardo Rossi, piazza 4 novembre 7, Milano,
e in evidenza «Ufficio tecnico verifiche catastali». Il contrassegno è relativo
alle spese di notifica e di consegna. Ma dentro la busta c'è solo un anonimo
foglio in bianco. Per le forze dell'ordine, che

Minchiate da terremoto: il sisma era previsto ma non si sapeva quando.Emilia zona non sismica? FALSO!


classificazione sismica in Italia - 2006

Si è detto di tutto e di più su questo terremoto. Ma, la domanda che ci poniamo è:
era un sisma prevedibile? La colpa è veramente di nessuno visto che
la zona non era sismica?
Intanto, definire la zona dell' Emilia come "non sismica" è un errore, una falsa
verità spalmata per togliere colpe a qualcuno o addossarne ad altri.
In realtà, come si vede dalla figura sopra riportata, anche l' Emilia è zona sismica.
Il grado di pericolosità sapete come è misurato?
In base al numero di terremoti verificatasi nelle zone prese in esame!
Infatti hanno tirato fuori subito il fatto che l' ultimo terremoto è avvenuto 500 anni fa.
E quindi, per logica ( ed errata ) deduzione, il ragionamento va per la tesi
"Niente terremoti da 500 anni. Nessun terremoto mai più".
Niente di più falso! E la tettonica delle placche può dimostrarcelo.
Andiamo a scoprire le cause di un terremoto, da cosa è stato provocato il sisma
in Emilia, i dettagli sul vulcano Marsili che potrebbe innescare uno tsunami in Italia,
e le notizie che i TG non vi dicono: terremoti di magnitudo 6 e superiori che avvengono
in altre parti del mondo all' ordine del giorno.Come quello di qualche giorno fa in Indonesia.

lunedì 4 giugno 2012

Vietato protestare quando c'è in giro il Papa: "Inquisitore" portato via con la forza







Già nei giorni scorsi, per dire la più stupida, addirittura sono state rimosse
le copie di PlayBoy
in vendita nelle edicole dell' aeroporto di Linate, poi sostituite
con copie di Famiglia Cristiana (ma come stiamo messi????) ... oggi invece
in piazza Duomo un uomo è stato portato via a forza ...
la democrazia secondo il Vaticano!

Sulla schiena dell' Inquisitore si leggeva la scritta
'
Madonna, perché non togli le ricchezze del Vaticano e aiuti
la gente che sta morendo di fame o ha perso un lavoro
'.



Aveva forse detto qualcosa di sbagliato?

Il potere della Chiesa non funziona più: il parroco di Alghero fischiato mentre interrompe Grillo



Grillo ha iniziato il suo comizio alle 7:40 sapendo che la messa della Chiesa
vicina finiva alle 7:45.
Ecco la reazione ingiustificata del parroco che toglie la parola a Grillo
interrompendolo all' improvviso.
Questa la dimostrazione di come i capi di Chiesa vogliano riconquistare
l' Italia che ( purtroppo per loro, ma ben venga per noi ) NON è
più in mano agli uomini di Chiesa.